Questo sito contribuisce alla audience di

reidratazióne

sf. [da reidratare]. In medicina, intervento con il quale si ripristina l'equilibrio idrico e salino dell'organismo alterato da stati patologici o anche da condizioni non propriamente morbose, quale uno sforzo fisico prolungato e intenso che abbia provocato disidratazione. La reidratazione si basa sull'apporto di acqua e sali valutato in base alla determinazione esatta delle perdite avvenute (le soluzioni possono essere più o meno concentrate a seconda delle necessità). I principali elettroliti forniti ai tessuti, mediante somministrazione venosa o ipodermoclisi, sono il sodio, il potassio, il calcio, il magnesio e il cloro ai quali si aggiunge sempre una certa percentuale (in genere il 5%) di glucosio, come fondamentale supporto energetico.

Media


Non sono presenti media correlati