Questo sito contribuisce alla audience di

riciclo

sm. [ri-+ciclo1)].

1) In impiantistica, operazione che al termine di un ciclo di lavorazione di fluidi o di altre sostanze consente la reimmissione di questi nello stesso processo, quando la loro trasformazione non avviene in un solo passaggio.

2) Nella tecnica industriale, riutilizzazione, dopo opportuna depurazione, di fluidi (aria, acqua, solventi, ecc.) allo scopo sia di ricuperarli, sia di evitarne la dispersione nell'ambiente. Dove è tecnicamente possibile, vengono reimpiegati gli scarti di lavorazione: per esempio, nella lavorazione delle materie termoplastiche, materozze e pezzi di scarto vengono macinati e mescolati al materiale vergine in percentuale tale da non incidere sulla qualità del prodotto, oppure impiegati per prodotti meno pregiati.

Media


Non sono presenti media correlati