Questo sito contribuisce alla audience di

ritorcitóio

sm. [da ritorcere]. Macchina tessile di filatura che compie l'operazione di ritorcitura di due o più filati semplici che hanno subito precedentemente l'operazione di binatura e accoppiatura. Il ritorcitoio è simile al filatoio continuo ad anelli (ring) dal quale differisce per la mancanza dell'apparato di stiro. Le tre coppie di stiro sono sostituite da una sola coppia che serve solo per l'alimentazione dei fili. Ha inoltre un maggiore scartamento dei fusi che raccolgono una maggiore quantità di filato. I ritorcitoi fantasia, che hanno lo scopo di produrre filati con effetti speciali (bouclé, frisé, nodi di uno o più colori, spirali, fiamme, ciniglie, mouliné) sono costituiti da due o tre coppie di cilindri alimentatori aventi comandi indipendenti uno dall'altro. Questi cilindri sono comandati da eccentrici che ne regolano la velocità, che può essere costante o variabile. L'effetto fantasia, su questo tipo di filato, viene ottenuto alimentando i diversi filati componenti il ritorto a velocità e tensione differenziate.

Media


Non sono presenti media correlati