Questo sito contribuisce alla audience di

rizòma

sm. (pl. -i) [da rizo-+-oma]. Fusto sotterraneo più o meno cilindrico, caratterizzato da accrescimento apicale e da spiccato plagiotropismo o diageotropismo, che gli consentono di mantenersi a una profondità pressoché costante nel terreno. I rizomi producono radici, gemme e foglie, ridotte a squame protettrici delle gemme stesse, ed emettono rami aerei, detti anche polloni, non perennanti. Spesso sono sede di accumulo di sostanze di riserva.

Media


Non sono presenti media correlati