Questo sito contribuisce alla audience di

rollìo

sm. [sec. XIX; da rollare2]. Movimento oscillatorio di un veicolo intorno al proprio asse longitudinale, dovuto alle spinte laterali del mezzo nel quale esso si muove (acqua, aria) e alle resistenze all'avanzamento. § Lo studio del rollio di una nave è molto importante sia perché influenza la stabilità, la velocità e la rotta del natante sia perché può provocare effetti fisiologici negativi nell'organismo umano (vertigini, mal di mare, ecc.). Il suo studio è assai complesso per i molti elementi che intervengono nella sua valutazione e perché è molto difficile valutare la resistenza dell'acqua al movimento. Teoricamente, in mare calmo, nel caso ideale di acqua priva di resistenze e nei limiti di validità del metodo metacentrico, è possibile ricavare l'equazione del moto e l'espressione del periodo dell'oscillazione completa (da un lato all'altro e viceversa), che risulta essere

essendo I il momento d'inerzia di massa della nave rispetto all'asse di rotazione e D(r-a) il coefficiente di resistenza alle inclinazioni trasversali. In pratica, le caratteristiche di oscillazione di una nave possono essere stimate in base a dati analoghi di navi similari oppure essere determinate con la prova di oscillazione che permette di ricavare la curva di estinzione del rollio, ottenuta imprimendo un'oscillazione alla nave e rilevando le ampiezze massime delle successive oscillazioni libere. In mare mosso si ha un rollio che può provocare angoli di sbandamento massimi dell'ordine delle decine di gradi: l'analisi teorica del movimento di rollio provocato dalle onde è estremamente complessa e i vari tentativi non hanno portato a risultati applicabili ai casi pratici. In genere il moto ondoso irregolare attenua il movimento di rollio anziché favorirlo; infatti i massimi angoli di rollio si riscontrano in presenza di onde regolari, per le quali è più facile che si verifichi il sincronismo tra il periodo della nave e il periodo dell'onda.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti