Questo sito contribuisce alla audience di

sèrra (agricoltura)

Guarda l'indice

Lessico

sf. [sec. XIII; da serrare].

1) Locale chiuso adibito alla coltivazione di piante ornamentali, orticole e fruttifere dalle più diverse esigenze climatiche: “fiori di serra costosi e complicati” (Tecchi). Fig., fiore di serra, persona fragile, che abbisogna di particolari attenzioni.

2) Anticamente, chiusura, sbarramento naturale o artificiale.

3) Nelle opere idrauliche, lo stesso che briglia.

Economia: agricoltura

La serra offre la possibilità di ottenere i prodotti in un'epoca anticipata (produzione precoce) o ritardata (produzione tardiva) rispetto a quella consueta. Generalmente sono costituite da una struttura portante in legno, acciaio o cemento rivestita di materiale trasparente e isolante (vetro, polietilene, cloruro di polivinile ecc.); l'altezza è variabile, ma deve comunque essere sufficiente a ospitare la coltura per l'intero ciclo vegetativo e tale da consentire un comodo disbrigo delle operazioni colturali. Le condizioni ottimali per le diverse specie coltivate vengono raggiunte mediante sistemi di riscaldamento (termosifoni, stufe, resistenze elettriche nel substrato di coltura) e di regolazione dell'umidità e della luce tramite stuoie o persiane. Secondo la temperatura alla quale sono mantenute, le serre possono dividersi in fredde, dove vengono coltivate piante che temono gelate improvvise, con temperatura ottimale aggirantesi intorno ai 3-4 ºC; temperate, con temperature oscillanti fra i 10 e i 20 ºC; calde, destinate alla coltivazione di piante tropicali, alla moltiplicazione e alla forzatura, caratterizzate da temperature superiori ai 20 ºC, elevata umidità e luminosità attenuata. Oltre alle serre fisse, il cui interno è spesso suddiviso in cassoni più o meno sporgenti dal suolo, molto usate in Italia sono le serre mobili, che vengono utilizzate per la protezione temporanea di colture in piena terra e che, potendo essere facilmente spostate, presentano il vantaggio di ovviare a fenomeni di stanchezza del terreno e alle infezioni da parte di organismi patogeni.

Media


Non sono presenti media correlati