Questo sito contribuisce alla audience di

sìlo

sm. [sec. XIX; dallo spagnolo silo]. Grande serbatoio, generalmente in cemento armato o in lamiera, di sezione rettangolare o cilindrica, destinato a contenere in deposito materiali solidi in forma incoerente (cereali, foraggi ecc.), facilmente deperibili se esposti agli agenti atmosferici. § I silos per cereali, detti anche granai a silo, possono essere: di conservazione (atti cioè a conservare per lungo tempo grandi partite di prodotti), e in tal caso sono situati nei centri agricoli, nelle grosse aziende e in prossimità di grandi mulini; oppure di transito, ubicati nei porti e nei centri ferroviari e costituiti da numerose, grandi celle contigue in cui viene immagazzinato il prodotto destinato allo smistamento. Questi silos, chiusi ermeticamente ma forniti di speciali prese per l'aerazione delle cariossidi, sono dotati di impianti meccanici e di attrezzature particolari per le operazioni automatiche di caricamento e scaricamento delle merci (coclee, elevatori a tazze, trasportatori a nastro ecc.). I silos per foraggi, nei quali si conservano prodotti freschi o semiessiccati (v. insilamento), vengono costruiti quasi esclusivamente a sezione circolare, in modo che l'assenza di spigoli vivi faciliti la compressione dei vari insilati evitando così il formarsi di sacche d'aria che porterebbero alla fermentazione e alla putrefazione del prodotto. Le forme più diffuse sono i silos a fossa, a torre di tipo cremasco, a Harvestore. I silos a fossa, che rappresentano il tipo più semplice, sono costituiti da una trincea scavata nel terreno, con le pareti protette da lastre di cemento e con una copertura superiore di materiale plastico. I silos di tipo cremasco sono torri cilindriche in muratura in cui il caricamento e lo scaricamento vengono effettuati attraverso portelli posti a varie altezze; la compressione del foraggio e la conseguente eliminazione d'aria vengono ottenuti tramite un pesante coperchio manovrato da un argano. I silos Harvestore, che si basano sugli stessi principi di quelli cremaschi, sono costruzioni metalliche impermeabilizzate e prive di sportelli in cui le varie operazioni sono interamente automatiche.

Media


Non sono presenti media correlati