Questo sito contribuisce alla audience di

sògliola

sf. [sec. XVII; latino solĕa, propr., sandalo, suola, per la forma larga e piatta]. Pesce (Solea vulgaris) della famiglia dei Soleidi dal corpo ovale, allungato, molto compresso lateralmente, lungo anche 40 cm. Le pinne dorsale e anale formano due frange continue sui due lati del corpo; la caudale è piccola. La pelle è ricoperta di piccole scaglie ruvide ed è pigmentata, di colore bruno grigiastro, solo sul lato destro; la colorazione di questo pesce può tuttavia cambiare rapidamente adattandosi a quella del fondo. Vive su fondali fino a una profondità di 80 m, seminascosta sotto la sabbia e si nutre di piccoli Invertebrati. È diffusa nell'Atlantico orientale e nel Mediterraneo ed è oggetto di intensa pesca per le carni prelibate. Con lo stesso nome vengono indicate numerose altre specie della famiglia dei Soleidi tra le quali la sogliola occhiuta (Solea ocellata), la sogliola adriatica (Pegusa impar) e la sogliola pelosa (Monochirus hispidus). È uno tra i pesci più delicati e digeribili; viene in genere preparata al burro, impanata e fritta, alla mugnaia ecc.

Media

Sogliola

Collegamenti