Questo sito contribuisce alla audience di

safèna

sf. [sec. XIV; dall'arabo sāfīn, risalente al greco saphēnes, evidente, visibile]. Nome abbreviato di due vene superficiali degli arti inferiori, la grande e la piccola safena (vedi safeno). La grande safena inizia davanti al malleolo mediale e si porta poi sulla faccia mediale della gamba, dove risale verticalmente; all'altezza del ginocchio descrive una curva e si porta nella faccia anteromediale della coscia, fino a raggiungere il triangolo femorale, dove si inflette profondamente e sbocca nella vena femorale. La vena piccola safena origina dietro il malleolo laterale, sale lungo il margine laterale del tendine calcaneale e poi sulla faccia posteriore della gamba, lungo la linea mediana, nel solco fra i due capi del muscolo gastrocnemio; infine penetra nella fossa poplitea e termina sboccando nella vena poplitea.

Collegamenti