Questo sito contribuisce alla audience di

saffirina

sf. [sec. XIX; dal tedesco Saphir, zaffiro]. Minerale, silicato di magnesio e alluminio, di formula Mg₂Al4[O6|SiO4], cristallizzato nella classe prismatica del sistema monoclino; può contenere piccole quantità di ferro ferroso. Si presenta in piccoli cristalli con abito tabulare o in granuli tozzi, di colore azzurro o grigio-verde, con lucentezza vitrea, caratterizzati da elevata durezza (d=7,5). La saffirina si forma in rocce ignee e metamorfiche; è stata trovata in anortositi presso Québec (Canada), negli gneiss di Fiskernäs (Groenlandia) e in una pegmatite del Madagascar; in Italia è stata rinvenuta in Val Codera (Lombardia) e in Val Vigezzo (Piemonte). I cristalli più limpidi vengono utilizzati come gemme.