Questo sito contribuisce alla audience di

sapròtrofo

agg. e sm. (pl. m. -i) [sapro-+-trofo]. Organismo eterotrofo, privo di apparato fotosintetico, che, per nutrirsi, utilizza le sostanze organiche presenti nell'ambiente, traendole dai residui di altri organismi, come la lettiera dei boschi, il legno marcescente, l'humus, i cadaveri degli animali. A questo tipo di organismi appartengono molti Batteri, Funghi e anche alcune Fanerogame, come Monotropa e Neottia, che vivono in ambienti ricchi di humus.

. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->