Questo sito contribuisce alla audience di

sarabanda

sf. [dallo spagnolo zarabanda, di origine arabo-persiana].

1) Danza popolare spagnola di probabile derivazione orientale, diffusasi in Europa nei sec. XVI-XVII. In tempo ternario, dapprima a ritmo vivace, si assestò su un movimento lento e solenne quando fu introdotta nella suite strumentale, di cui divenne in breve il tempo centrale. Fu molto usata nel periodo barocco, da Gibbons a Chambonnières, a Bach, Händel, Corelli.

2) Per estensione, danza frenetica, musica rumorosa; quindi vivace confusione, baccano, tumulto.

Media


Non sono presenti media correlati