Questo sito contribuisce alla audience di

scàla (musica)

struttura formata da una determinata successione di suoni che costituisce il fondamento di ogni sistema musicale. Il numero e il tipo di scale musicali è pari alla molteplicità dei sistemi linguistici presenti nelle più varie espressioni musicali, sia a livello popolare sia a livello colto; come i sistemi cui fanno riferimento, inoltre, le scale sono soggette a una continua evoluzione e modificazione storica. Nel sistema musicale occidentale esistono due tipi di scale: la scaladiatonica (di sette suoni) e la scalacromatica (di dodici suoni). Entrambe le scale sono comprese nell'intervallo melodico di un'ottava. La scala diatonica è formata da cinque toni e due semitoni, la cui posizione determina il modo della scala stessa, che può essere maggiore o minore. La scala cromatica è formata dalla successione di tutti i dodici semitoni compresi in un'ottava. Sia la scala diatonica, sia quella cromatica possono essere costruite grazie al temperamentoequabile, partendo da qualsiasi suono. Accanto a queste scale ne sono usate altre, sia pure con minor frequenza; la sola scala diatonica, come dimostrò F. Busoni, possiede 113 varianti. Storicamente importanti, per il ruolo che hanno avuto nella musica d'arte a partire dalla fine dell'Ottocento, sono le scale per toni interi pentatonali ed esatonali, nonché quelle che utilizzano intervalli inferiori al semitono.