Questo sito contribuisce alla audience di

scacciapensièri

sm. inv. [sec. XVII; dall'impt. di scacciare+pensiero].

1) Non comune svago, divertimento.

2) Strumento popolare idiofono, di antica origine, costituito da una linguella di ferro che vibra su un pezzo di metallo a forma di ferro di cavallo. Il suonatore tiene lo strumento tra i denti, provocando con le mani il movimento della linguella. La bocca fa da cassa armonica. È molto diffuso in Sicilia. Anche marranzano.

Collegamenti