Questo sito contribuisce alla audience di

seccùme

sm. [sec. XIV; da secco].

1) Insieme di cose secche. In particolare, la parte secca di piante o di fiori.

2) In agraria, nome di svariati stati morbosi dei vegetali provocati da attacchi parassitari o da cause di altra natura, che si presentano con ingiallimenti e necrosi degli organi aerei colpiti, talvolta seguiti dalla morte della pianta. Fra le più comuni manifestazioni di questo tipo sono il seccume del ribes, in cui la specie agente è il fungo Pseudopeziza ribis; il seccume delle foglie di castagno, causato dal fungo Sphaerella maculiformis; il seccume del mandorlo, dovuto a Phomopsis amygdalina. Vari seccumi provocati dalle specie del genere Septoria sono anche noti con il nome di septoriosi.

Media


Non sono presenti media correlati