Questo sito contribuisce alla audience di

secrezióne

sf. [sec. XVIII; dal latino secretío-ōnis, da secernĕre, separare, secernere]. Atto ed effetto del secernere; la sostanza stessa secreta: una secrezione sierosa. In particolare, processo fisiologico che consiste nell'emissione da parte delle cellule di materiali, detti secreti, aventi composizione e significati specifici tali da conferire alle strutture che li producono una precisa fisionomia funzionale. § Il processo di secrezione deve essere distinto dall'escrezione, cioè dall'eliminazione cellulare delle sostanze che si formano nel corso del metabolismo e che rappresentano prodotti di rifiuto non più utilizzabili dalle cellule, anche se talvolta questi prodotti possono svolgere a distanza funzioni utili nell'economia dell'organismo, come è il caso della bile o del sudore. I processi di secrezione si realizzano in tre momenti diversi e consecutivi. Il primo consiste nella formazione endocellulare dei secreti, la quale avviene in sedi e con modalità differenti secondo la natura del secreto stesso; questo viene successivamente raccolto, in genere sotto forma di granuli, in particolari formazioni citoplasmatiche (apparato del Golgi), per essere infine eliminato nell'ambiente extracellulare, momento che costituisce la secrezione vera e propria. L'emissione dei secreti può avvenire in superfici libere e in organi cavi, oppure nel liquido interstiziale e nel sangue. Nel primo caso si parla di secrezione esocrina, nel secondo di secrezione endocrina; esocrine ed endocrine vengono definite le strutture ghiandolari che intervengono in tali processi. Esempi di strutture a secrezione esocrina sono le ghiandole salivari e sudoripare, le ghiandole sebacee, le cellule mucipare presenti nella mucosa intestinale e bronchiale. Nel pancreas sono presenti cellule endocrine che secernono gli ormoniinsulina e glucagone, e cellule esocrine preposte alla produzione dei succhi pancreatici, contenenti gli enzimi che partecipano nell'intestino alla digestione degli alimenti. L'emissione dei secreti ghiandolari avviene con modalità diverse. Nella secrezione apocrina i granuli di secreto vengono spinti verso la superficie della cellula e quindi eliminati attraverso estroflessioni della membrana cellulare; nella secrezione merocrina i materiali vengono eliminati per un processo di permeabilizzazione della membrana cellulare; infine, nella secrezione olocrina tutti gli elementi della cellula si trasformano in materiale di secrezione; la cellula in sfaldamento viene distrutta e sostituita per la replicazione degli elementi cellulari residui.

. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->