Questo sito contribuisce alla audience di

sensualìsmo

sm. [sec. XIX; da sensuale].

1) Nella filosofia tedesca e in alcuni autori francesi e italiani dell'Ottocento lo stesso che sensismo; anche atteggiamento morale di chi attribuisce importanza principale o preponderante ai sensi come fonte di piacere. Equivale in senso stretto a edonismo, quando il piacere sensibile è preso a movente unico dell'azione umana.

2) In arte, tendenza a dar rilievo specialmente agli aspetti sensuali dell'oggetto espresso.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti