Questo sito contribuisce alla audience di

sesamòide

agg. e sm. [sec. XVII; dal greco sesamoeides, simile a (semi di) sesamo]. In anatomia, piccolo osso rotondeggiante, che può formarsi in prossimità delle articolazioni (sesamoide periarticolare) o nello spessore dei tendini (sesamoide intratendineo); i più comuni sono quelli dell'articolazione metacarpofalangea del pollice e metatarso-falangea dell'alluce, e quelli che possono svilupparsi nei tendini dei muscoli gemelli laterali, tibiale posteriore, lungo peroneo laterale.