Questo sito contribuisce alla audience di

sieroprofilassi

sf. [sec. XX; siero+ profilassi]. Terapia profilattica attuata in alcune malattie infettive mediante la somministrazione parenterale di siero (umano o di altri animali) e quindi degli anticorpi in esso contenuti. La sieroprofilassi è utile per gli individui non immunizzati che siano esposti al rischio di infezione, o prima del contagio o subito dopo (non è più utile quando la malattia è evidente).

Media


Non sono presenti media correlati