Questo sito contribuisce alla audience di

sinestesìa

sf. [da sinestesi].

1) Figura retorica per cui si associano due parole che si riferiscono a sfere sensoriali diverse (per esempio: un colore squillante).

2) Sincronismo funzionale di due organi di senso conseguente alla stimolazione di uno solo di questi. Può verificarsi in caso di intossicazione.

3) Fenomeno psicologico per il quale alcune percezioni derivanti da una modalità sensoriale si associano costantemente a immagini mentali legate a un'altra modalità sensoriale. Esempi tipici sono quelli della cromestesia o sinopsia o della sinalgia.

Media


Non sono presenti media correlati