Questo sito contribuisce alla audience di

sirratte

sm. [dal greco syrráptō, cucire insieme]. Nome di due specie di Uccelli Caradriformi della famiglia degli Pteroclidi, appartenenti al genere Syrrhaptes. Raggiungono una lunghezza di 38 cm e hanno ali lunghe e appuntite, becco piccolo, zampe con tre dita in posizione anteriore in gran parte fuse tra loro, lunghe timoniere mediane, piumaggio denso, di colore prevalentemente fulvo, con sottili fasce nere nella parte superiore del tronco. Proprio delle steppe dell'Asia centrale, il Syrrhaptes paradoxus giunge soltanto accidentalmente in Europa orientale. Vive in gruppi, trattenendosi in prevalenza al suolo; timidissimo, si nutre di semi e di germogli. Ha ottime carni. Simile e strettamente asiatica è la specie Syrrhaptes tibetanus.

Media


Non sono presenti media correlati