Questo sito contribuisce alla audience di

slovàcco

agg. e sm. (pl. m. -chi). Proprio della Slovacchia: alture slovacche; abitante o nativo della Slovacchia; lingua ufficiale della Slovacchia. § Appartenente al gruppo slavo occidentale, nonostante notevoli affinità, lo slovacco si distingue dal ceco per alcune principali caratteristiche. Sotto certi aspetti, specialmente per quanto concerne la situazione fonetica, lo slovacco presenta forme normalmente più arcaiche rispetto a quelle ceche: conservazione delle vocali che in ceco si modificano per effetto di una precedente consonante di tipo palatale (slovacco duša, anima, ceco duše); conservazione di ú che in ceco si è sviluppato prima in au e poi in ou (slovacco kúpit', comperare, ceco koupiti); conservazione di r che davanti a vocali palatali subisce in ceco una profonda alterazione trasformandosi in un suono speciale indicato nella grafia con ř (slovacco more, mare, ceco moře); più antico sembra anche dz dello slovacco rispetto a z del ceco da un originario nesso dj (slovacco medza, limite, confine, ceco meza). Altri tratti distintivi tra ceco e slovacco si trovano anche nella morfologia, come per esempio la desinenza di genitivo plurale di slovacco vlkov, dei lupi (cfr. russo volkóv) rispetto al ceco vlky.

Media


Non sono presenti media correlati