Questo sito contribuisce alla audience di

smerìglio (ittiologia)

sm. [sec. XIX; dal greco smarír-ídos]. Squalo (Lamna nasus) appartenente alla famiglia dei Lamnidi che può superare i 4 m di lunghezza; ha il corpo a forma di fuso, tozzo e panciuto; il muso è appuntito e la bocca, molto ampia, è armata di grossi denti che terminano con 3 cuspidi taglienti e acuminate. La colorazione è grigio-nerastra sul dorso, bianca sul ventre. Lo smeriglio, detto anche squalo nasuto, è un forte nuotatore pelagico che può occasionalmente avvicinarsi alle coste. È voracissimo e molto aggressivo e si nutre prevalentemente di pesci e Cefalopodi. È considerato una delle specie più pericolose per l'uomo ed è diffuso in tutto l'Atlantico e nel Mediterraneo, dove è oggetto di pesca in virtù delle sue carni molto pregiate; la sua pelle viene usata come abrasivo.

Media


Non sono presenti media correlati