Questo sito contribuisce alla audience di

sodalìte

sf. [sec. XIX; soda+-lite]. Minerale appartenente al gruppo dei feldspatoidi, silicato alluminifero sodico con ioni cloro, di formula

cristallizzato nella classe esacistetraedrica del sistema monometrico. Nella sua composizione chimica possono essere presenti anche piccole quantità di potassio, calcio, ferro (III), zolfo e acqua. Isomorfa con la noseana e la haüyna, si presenta generalmente sotto forma di granuli irregolari o di aggregati compatti, raramente in cristalli rombododecaedrici. Può essere incolore oppure azzurra, talora bianco-grigiastra con sfumature rosate, giallastre o verdicce. Si trova nelle rocce eruttive alcaline povere di silice e occasionalmente in blocchi calcarei metamorfosati per contatto (Vesuvio) e nei proietti vulcanici di natura trachitica dei Monti Cimini nel Viterbese.