Questo sito contribuisce alla audience di

solenòide

sm. [sec. XIX; da soleno-+ -oide]. Conduttore avvolto a elica in modo da ottenere un numero n di spire disposte su un singolo o su più strati. Il conduttore viene alimentato mediante i due terminali e la corrente che circola produce un campo magnetico che interagisce con le singole spire. Se il solenoide ha un diametro grande rispetto a quello del conduttore e se è sufficientemente lungo, può essere considerato con buona approssimazione un solenoide ideale e il campo magnetico B all'interno di esso è uniforme e vale , dove μ0 è la permeabilità magnetica del vuoto, n è il numero di spire che costituiscono il solenoide, i la corrente che vi circola e l la lunghezza del solenoide.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti