Questo sito contribuisce alla audience di

solféggio

sm. [sec. XVIII; da solfeggiare]. Branca della teoria musicale che ha lo scopo di insegnare la scansione ritmica e l'intonazione degli intervalli. Al di fuori del suo normale impiego come materia nelle scuole musicali (dove si pratica nei due aspetti di solfeggio cantato e solfeggio parlato), fu trattato nella sua variante cantata, soprattutto nell'Ottocento, da numerosi musicisti come alta esercitazione preparatoria all'esecuzione del repertorio lirico.

Media


Non sono presenti media correlati