Questo sito contribuisce alla audience di

sottospècie

sf. inv. [sec. XIX; sotto-+specie].

1) Unità sistematica inferiore alla specie. In particolare, in zoologia, insieme di una o più popolazioni appartenenti a una stessa specie e tassonomicamente differenti da altre popolazioni della specie, dalle quali sono spesso separate geograficamente, ma con le quali possono produrre ibridi nelle parti eventualmente sovrapposte dei rispettivi areali. Nell'ambito di una specie, la sottospecie rappresenta pertanto una varietà geografica discreta (razza geografica) e uno stadio importante della speciazione allopatrica.

2) Per estensione, ogni possibile varietà o manifestazione di una qualsiasi specie di oggetti o entità astratte; talora spregiativo, qualità inferiore: una sottospecie di poesia.

Media


Non sono presenti media correlati