Questo sito contribuisce alla audience di

spìgolo

sm. [sec. XIV; latino spicŭlum, da spica, punta, spiga].

1) In geometria, in un poliedro, ciascun lato dei poligoni che ne formano la superficie; spigolo di un angoloide è ciascun lato degli angoli che formano l'angoloide; spigolo di regresso è una curva sghemba cui sono tangenti le generatrici di una rigata sviluppabile.

2) In cristallografia, spigolo reale, spigolo determinato dall'incontro di due facce realmente esistenti in un cristallo; spigolo possibile, spigolo che potrebbe comparire in un cristallo in quanto compatibile con la sua struttura interna.

3) Nel linguaggio comune, linea d'intersezione tra due superfici di un mobile, fra due pareti di un muro e simili: lo spigolo del tavolo, del muro; spigolo vivo, non arrotondato; smussare gli spigoli, arrotondarli, addolcirli, anche fig.: un volto tutto spigoli, angoloso.

4) Fig., per lo più al pl., asprezza, scontrosità, suscettibilità: dovresti smussare gli spigoli del tuo carattere; una persona tutta spigoli, assai scontrosa.

5) In alpinismo, cresta sottile, corta e molto inclinata.

Media


Non sono presenti media correlati