Questo sito contribuisce alla audience di

spartitràffico

sm. inv. [sec. XX; impt. di spartire+traffico]. Struttura o segnale che hanno la funzione di separare, lungo una strada, le correnti di traffico. I più comuni spartitraffico sono rappresentati da colonnine e semafori lampeggiatori indicanti l'inizio del percorso obbligato, oppure da cordonatura o segnaletica a livello di pavimentazione stradale che delimitano la carreggiata; lungo le strade di maggiori dimensioni sono frequenti le aiole o le bandierine spartitraffico. Tipi particolari di spartitraffico sono le isole di canalizzazione, di rifugio e divisionali.

Media


Non sono presenti media correlati