Questo sito contribuisce alla audience di

spinaròlo

sm. [sec. XIX; da spina]. Squalo (Squalus acanthias) della famiglia degli Squalidi lungo sino a 1,20 m, dal corpo fusiforme molto slanciato con testa leggermente depressa. Sul dorso porta due pinne triangolari armate di una robusta spina in collegamento con una ghiandola velenifera. È grigio sul dorso, con macchie bianche più evidenti negli esemplari giovani, bianco sul ventre. Vive riunito in branchi e assale anche pesci di grandi dimensioni. La riproduzione è ovovivipara e la gravidanza dura 18-22 mesi. È comune anche nel Mediterraneo. Simili a questo sono lo spinarolo bruno (Squalus fernandinus) e lo spinarolo zigrinato (Centrophorus granulosus). Quest'ultimo si distingue dagli altri per avere gli aculei dorsali scanalati per tutta la loro lunghezza; la pelle, molto ruvida, è zigrinata.