Questo sito contribuisce alla audience di

sporàngio

sm. [sec. XIX; dal greco sporá, seme, spora+angêion, involucro]. In senso stretto, organo pluricellulare nel quale si differenziano le spore, presente quindi a partire dalle Briofite. Nel senso più ampio si intendono tutti gli organi che contengono spore, anche se derivati da un'unica cellula, presenti nelle Tallofite. Forma e dimensioni dello sporangio variano secondo il gruppo di vegetali considerato. Lo sporangio può essere sessuale (diploide) o asessuato (aploide) a seconda che nello sporofito da cui deriva avvenga o meno l'unione di due gameti di sesso opposto. Nelle Angiosperme lo sporangio maschile è rappresentato dall'antera e quello femminile dall'ovulo.

Media


Non sono presenti media correlati