Questo sito contribuisce alla audience di

staziògrafo

sm. [sec. XX; dal latino statío, stazione, posizione+-grafo, come calco dell'inglese station pointer]. Strumento usato nella navigazione costiera per posizionare sulla carta nautica il punto nave in base ai rilevamenti su tre punti noti visibili. Risolve graficamente il problema di Snellius o intersezione inversa. Lo staziografo, detto anche rapportatore a tre aste, è costituito da un cerchio, graduato da 0 a 180º nei due sensi, nel cui centro sono imperniate tre aste: quella centrale è fissa sullo zero, mentre le altre sono mobili. Posizionando le tre aste in modo che, passando per i tre punti osservati, formino i rispettivi angoli osservati, si ottiene la posizione del punto nave. Viene usato anche in topografia.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti