Questo sito contribuisce alla audience di

steatopigìa

sf. [sec. XIX; da steato-+greco pyge, deretano]. Fenomeno consistente nell'ispessimento del pannicolo adiposo sottocutaneo della regione glutea. È particolarmente accentuata tra i Boscimani e gli Ottentotti nei quali è notevole la profondità della lordosi lombare accompagnata da un generalizzato assottigliamento del pannicolo adiposo in altre localizzazioni corporee. Alla steatopigia è attribuito un significato di deposito di riserva di materiali lipidici alla stregua di certe formazioni presenti in alcuni mammiferi (gobbe dei cammelli, dromedari e zebù).