Questo sito contribuisce alla audience di

sterpàzzola o sterpazzòla

sf. [sec. XIX; da sterpo]. Uccello passeriforme (Sylvia communis) della famiglia dei Silviidi. Lunga ca. 14 cm, la sterpazzola è caratterizzata dal piumaggio che è tra il bruno e il grigio superiormente con ali fulve e gola bianca; nel maschio le tinte grigie prevalgono sia sul dorso sia sulla testa; il petto è rosato. Di temperamento vivace, si muove continuamente negli ambienti cespugliosi che preferisce, uscendo e subito rientrando nel sottobosco con le piume della testa alzate e la coda allargata. Vive in Europa e in buona parte dell'Asia ed è comunissima anche in Italia; migra in Africa; si nutre di insetti e frutta. La sterpazzola di Sardegna (Sylvia conspicillata), di poco più piccola, ha il petto più rosa e le guance più scure e vive nell'Europa meridionale e nell'Asia occidentale. Con il nome di sterpazzola nana è anche detta la silvia del deserto.

Media


Non sono presenti media correlati