Questo sito contribuisce alla audience di

tallo

sm. [sec. XIV; dal latino thallus, dal greco thallós, da thállō, fiorire].

1) Corpo vegetale pluricellulare in cui non vi è ancora differenziazione di veri tessuti e in cui, perciò, non si possono distinguere radici, fusto e foglie. È il tipo di organizzazione che caratterizza le cosiddette Tallofite (Alghe, Funghi e Licheni) e che rappresenta uno stadio evolutivo dei vegetali precedente la comparsa delle Cormofite. Si distingue un tallo omomero, tipico dei Licheni, in cui le Alghe sono distribuite uniformemente, e un tallo eteromero, in cui hanno distribuzione localizzata, costituendo lo strato midollare, mentre lo strato corticale è costituito da ife.

2) Nel linguaggio comune, germoglio; pollone, talea.

Media


Non sono presenti media correlati