Questo sito contribuisce alla audience di

tavèlla

sf. [sec. XIV; latino tabella, dim. di tabŭla, tavola].

1) Tipo di laterizio forato, di forma rettangolare e con spessore molto ridotto rispetto alle altre due dimensioni, impiegato per la costruzione di muri divisori, solai misti in ferro e laterizio o per strutture verticali che devono sostenere carichi poco pesanti.

2) Nella trattura della seta, apparecchio per unire più bave in un unico filo.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti