Questo sito contribuisce alla audience di

terpène

sm. [sec. XIX; dal tedesco Terpene, da Terpentinöl, olio di trementina]. Vasta famiglia di composti chimici naturali della serie degli idrocarburi, contenuti soprattutto negli oli essenziali dei vegetali e nelle resine, ma che si trovano anche nei grassi e negli oli animali. Presentano una formula bruta multipla di quella dell'isoprene (C5H8) e uno scheletro di atomi di carbonio disposti secondo la cosiddetta regola isoprenica. Sulla base del numero di unità isopreniche che ne costituiscono la molecola, quindi di atomi di carbonio che contengono, i terpeni si suddividono in terpeni semplici o monoterpeni, C₁0H₁6, sesquiterpeni, C₁5H₂4, diterpeni, C₂0H₃₂, sesterterpeni C₂5H40, e triterpeni, C₃0H48. In natura si rinvengono soprattutto i terpeni delle prime tre classi; molto più numerosi e diffusi sono tuttavia i loro derivati detti terpenoidi, ossia alcoli, aldeidi, chetoni, acidi ecc. che, oltre ad avere il medesimo scheletro di atomi di carbonio dei terpeni, presentano atomi di ossigeno sotto forma di gruppi alcolici, aldeidici ecc. I terpeni e i loro derivati costituiscono spesso importanti materie prime utilizzate nell'industria dei profumi e dei cosmetici; vengono inoltre impiegati nella fabbricazione di vernici e di plastificanti e nell'industria farmaceutica.

Media


Non sono presenti media correlati