Questo sito contribuisce alla audience di

tonsillectomìa

sf. [sec. XX; da tonsilla+gr. ektome, resezione]. Intervento chirurgico di asportazione delle tonsille palatine. Si attua nei casi di ascessi locali recidivanti, di tonsilliti croniche con ricorrenti e frequenti riacutizzazioni, con ostacolo alla respirazione o alla deglutizione, con reumatismo articolare acuto, glomerulonefrite, otiti medie, sinusiti.

Media


Non sono presenti media correlati