Questo sito contribuisce alla audience di

tosatùra

sf. [sec. XVII; da tosare].

1) In zootecnia, il taglio dei peli che rivestono il corpo degli animali. Può essere parziale o totale e, tranne che negli ovini e nei caprini, ha sempre uno scopo igienico. Viene eseguita con le cesoie, le tosatrici a mano, meccaniche ed elettriche. Si effettua solitamente una sola volta all'anno, in primavera, ma talvolta viene eseguita anche in autunno.

2) Fig. scherzoso, taglio dei capelli. Concretamente, la quantità di materia portata via tosando: pesare la tosatura.

3) Forma di alterazione di una moneta metallica preziosa consistente nel limare il contorno esterno della stessa così sottraendo fraudolentemente oro o argento dai bordi.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti