Questo sito contribuisce alla audience di

transònico

agg. (pl. m. -ci) [sec. XX; da trans-+suono]. Del flusso di una corrente fluida avente, se indisturbata, velocità subsonica elevata, ma che lambendo una superficie assume, su alcune zone di questa, velocità soniche e/o supersoniche. I fenomeni tipici del flusso transonico sono di difficile analisi, dato il manifestarsi su parti del medesimo corpo di condizioni di deflusso che obbediscono a leggi diverse e sono all'origine di vistose irregolarità nelle caratteristiche aerodinamiche dei velivoli detti appunto transonici, indicandosi per altro usualmente con questo termine gli aerei che volano a numeri di Mach solo di poco minori dell'unità, o a essa poco superiori.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti