Questo sito contribuisce alla audience di

umiltà

sf. [sec. XIII; dal latino humilítas -ātis, da humílis, umile].

1) Qualità di umile: umiltà di tono; umiltà di origini.

2) Virtù che deriva dalla consapevolezza dei limiti della natura umana e che pone a freno sentimenti d'orgoglio e di superbia: umiltà cristiana; “Ella si va, sentendosi laudare / benignamente d'umiltà vestuta” (Dante Alighieri, Vita Nuova, XXVI, 5-6). Per estensione, riverenza, sottomissione.

Media


Non sono presenti media correlati