Questo sito contribuisce alla audience di

vùlva

sf. [sec. XIV; latino vulva]. In anatomia, l'insieme degli organi genitali esterni della donna situati sotto il trigono urogenitale, dinanzi al pube. Si presenta come un rilievo cuneiforme formato da due grosse pieghe cutanee (grandi labbra) che combaciando delineano la rima vulvare. È costituita da diverse strutture: il monte di Venere, le grandi e piccole labbra, il vestibolo della vagina, il meato urinario, l'ostio vaginale, il clitoride.

Media


Non sono presenti media correlati