Questo sito contribuisce alla audience di

vaiòlo

(lett. vaiuòlo), sm. [sec. XIV; latino tardo variŏla, da varíus, variegato, vario]. Malattia infettiva causata da un virus della famiglia dei Poxvirus è stata dichiarata eradicata dall'Organizzazione Mondiale della Sanità nel 1980, grazie a una diffusa e capillare campagna vaccinale. La vaccinazione antivaiolosa , che era obbligatoria nella maggior parte dei Paesi, è stata abolita in Italia nel 1977. La malattia, caratterizzata da un'eruzione vescicolo-pustolosa, era diffusa per contagio diretto o per via aerea, e ha costituito, nei secoli passati, una grave piaga sociale a causa dell'alta contagiosità e del decorso rapidamente mortale, non modificabile da alcuna terapia. Oggi la vaccinazione non è più indicata poiché, essendo la malattia eradicata, il rischio di complicanze derivanti dalla vaccinazione è molto più elevato rispetto a quello di contrarre la malattia, anche nei Paesi in via di sviluppo. Tuttavia,i timori di attacchi bioterroristicihanno fatto nuovamente sorgere una richiestadi vaccino antivaioloso.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti