Questo sito contribuisce alla audience di

vaselìna

sf. [sec. XIX; dall'inglese vaseline]. Prodotto untuoso di colore bianco e traslucido in strato sottile, dalla caratteristica consistenza semisolida. La vaselina viene usata quale lubrificante e quale eccipiente inerte nella preparazione di pomate e unguenti. Si ottiene dai petroli ricchi in idrocarburi paraffinici, come per esempio quelli della Pennsylvania, riscaldandoli fino a una temperatura di 360 ºC in modo da allontanare per distillazione le frazioni più volatili; il residuo viene poi decolorato trattandolo a caldo con carboni adsorbenti.

Media


Non sono presenti media correlati