Questo sito contribuisce alla audience di

vibràfono

sm. [sec. XX; da vibra(re)+-fono]. Strumento musicale a percussione consistente in una versione perfezionata dello xilofono e della marimba. A differenza di questi ultimi presenta una serie di lamine metalliche, intonate secondo la scala cromatica, dotata ciascuna di un apposito risonatore costituito da un tubo posto perpendicolarmente alle lamine stesse. Apposite eliche azionate da un motore elettrico producono una turbolenza dell'aria contenuta nei risonatori, provocando un prolungamento dei suoni prodotti dalle lamine allorché vengono percosse da mazze in feltro o in gomma. La sonorità del vibrafono, dolcissima e caratteristicamente ondeggiante, è stata ampiamente sfruttata nel jazz, nella musica classica e in quella di consumo.

Media


Non sono presenti media correlati