Questo sito contribuisce alla audience di

vibrióne

sm. [sec. XIX; dal francese vibrion, dal latino vibrāre, vibrare]. Genere (Vibrio) di Batteri della famiglia Spirillacee, caratterizzato da elementi cellulari aerobianaerobi, corti, incurvati, singoli o uniti in spirali; mobili grazie a uno o più flagelli polari. Comprende 34 specie, molte delle quali, saprotrofe, sono ampiamente diffuse nel suolo e nelle acque dolci e salate. Di interesse medico sono: Vibrio cholerae, agente del colera nell'uomo, Vibrio foetus, che provoca l'aborto negli ovini e bovini; Vibrio coli, responsabile di gravi forme di dissenteria nei suini.

Media


Non sono presenti media correlati