Questo sito contribuisce alla audience di

viltà

sf. [sec. XIII; latino vilítastis, da vilis, di basso prezzo].

1) Lett., l'essere di scarso valore, di poco pregio; in particolare, di origine o condizione sociale umile. Non comune, bassezza d'animo.

2) Più comune, l'essere vile, codardia: parole dettate dalla viltà; anche azione da vile: fuggire è una viltà.

Media


Non sono presenti media correlati