Questo sito contribuisce alla audience di

viràta

sf. [sec. XIX; da virare].

1) In marina, ogni giro compiuto dalla campana dell'argano o dal tamburo del verricello mentre stanno alando una catena o un cavo.

2) Evoluzione compiuta da una nave o da un'imbarcazione a vela per effettuare un cambiamento di direzione. In aeronautica, manovra con cui un aeromobile, in volo a quota costante, cambia la direzione della sua rotta. I casi di virata a quota non costante, cioè di virata ascendente e di virata discendente, rientrano, più propr., nel caso del volo in spirale; di norma una virata è caratterizzata da una rotazione più o meno accentuata dell'aeromobile stesso attorno al proprio asse di rollio (virata inclinata). Nel classico caso di virata corretta, la manovra viene eseguita, oltre che a quota costante, anche a velocità, assetto, angolo di rollio e raggio di curvatura della traiettoria pure costanti.

3) Fig., mutamento improvviso di idee, specialmente politiche: virata a destra del governo.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti

. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->