Questo sito contribuisce alla audience di

vitellogéno

sm. [da vitelloa2+-geno]. Organo proprio dei Platelminti Turbellari a organizzazione neoofora e di certi Rotiferi. É un ovario modificato la cui funzione è di rifornire le uova di “cellule vitelline”, uova pure modificate in quanto assai ricche di tuorlo ma non fecondabili. Le specie dotate di vitellogeno producono capsule nelle quali una cellula uovo fecondata e alcune cellule vitelline sono richiuse nel medesimo involucro (uova composte). Quando il vitellogeno è strettamente associato all'ovario a formare un unico organo, questo viene detto germovitellario.

Media


Non sono presenti media correlati