Questo sito contribuisce alla audience di

webcam

s. inglese usato in italiano com sf. inv. [da web+inglese cam(era), telecamera]. Telecamera digitale utilizzata per convertire immagini in pacchetti di dati da trasferire via Internet. Le webcam vengono collegate ai computer per riprendere immagini che vengono poi convertite in dati digitali, per poter essere visualizzati sullo schermo, trasmessi in via telematica ad altri computer oppure memorizzati in file sul disco rigido della macchina.Tra i dati tecnici di una webcam ci sono le dimensioni dell'immagine ripresa, che possono essere di 320 per 240 punti oppure di 640 per 480 punti (come per lo standard VGA). Un altro dato rilevante ai fini della qualità della ripresa è il numero di fotogrammi (frame) acquisibili al secondo. Valori tipici possono essere quindici oppure trenta fps (frame per second). In quest'ultimo caso il filmato viene riprodotto in modo fluido (in quanto sono sufficienti 24 fotogrammi al secondo per riprodurre i movimenti naturali di oggetti e di persone), a scapito di un maggior consumo di risorse del computer.Le webcam vengono utilizzate spesso per poter trasferire immagini in movimento ad altri computer collegati in rete locale oppure geografica, utilizzando il protocollo TCP/IP. Possono essere utilizzate, per esempio, per una videoconferenza tra diversi utenti collegati in Internet. Un provider Internet può riprendere immagini in tempo reale per diffonderle inserite in una pagina web tramite un serverhttp, in modo che gli utenti che si connettono a quella pagina la possano visualizzare in streaming con un normale browser. Una webcam può acquisire anche un'immagine fissa, operando come se fosse una fotocamera digitale.